Se non muoiono, tornano sempre

Mi riferiscono che è apparso su Twitter @SedInvicta , un account che mi menziona e che per toni e linguaggio ricorda molto un account cancellato dalla proprietaria tempo fa.

Il fatto che chi sta dietro questo account conosca così bene la storia in questione potrebbe voler dire qualcosa, ma essendo solo illazioni evito di farle. 

Certo è che le persone piene di veleno difficilmente riescono a stare lontane da un luogo come Twitter dove dirle grosse, insultare e bestemmiare sono garanzie di notorietà e di fama. D’altra parte chi non si mostra sui social con nome e cognome ha sempre qualcosa da nascondere, spesso semplicemente la reputazione ufficiale dietro la quale cela un animo violento e cattivo. “Sembrava tanto una brava persona…”

Quello del quale mi compiaccio è il fatto che le foto rubate al Pronto Soccorso a pazienti ignari che venivano poi derisi su Twitter paiono essere scomparse. Essendo uno di coloro che ha segnalato la cosa all’azienda ospedaliera nella quale le foto venivano scattate la considero una vittoria del diritto delle persone a non essere fotografate di nascosto in luoghi nei quali hanno il diritto di sentirsi al sicuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...