#CarlettovainSicilia giorno 1

La sveglia suona alla 4:40, niente fame per la colazione quindi prendo le medicine con un bicchiere di aranciata e una crostatina.
Scendo in garage per caricare l’auto e attaccare il carrello e nel fissare la microserratura del gancio ci rompo dentro la chiave. Ho dimenticato gli scarponcini in casa e sono sudato fradicio: salgo a lavarmi un po’ e a  prenderli. Sono le 6:25 e sono pronto a partire. Arrivo all’altezza dell’aeroporto in direzione Ponte all’Indiano e mi viene in mente che ho lasciato a casa alcune cose importanti. Si vede che sono 2 anni che non vado via in moto: dietrofront a prendere lo scatoloncino. Ripartenza alle 7.

image

Tutto il piano-tempi è ormai saltato ma ad arrabbiarsi non cambia quindi cerco “Eh già” di Vasco e la sparo a tutto volume.
L’autostrada è una noia mortale come sempre, ma a 88km/h (velocità superiore al consentito ma con la deduzione del 10% fatta per legge si rientra negli 80 di limite) è  anche peggio. Fortuna che c’è il cruise control così non mi viene un crampo al polpaccio.
Prima di Arezzo mi accorgo che la moto è un po’ storta sul carrello: fermata in sosta laterale e modifica dei punti di ancoraggio delle cinghie, altri 25 minuti fumati.

Sosto a Teano per fare benzina e mangiare e scopro che una cinghia si è rotta: modifico la cinghia, stavolta posteriore, per farle fare da sola il lavoro di due.

image

Di nuovo in marcia ammirando il paesaggio fino a che leggo “Uscita Lagonegro”. La mitica uscita della quale si sente sempre parlare ai notiziari, voglio uscire anche io lì e poi il navigatore dice che così farò la costiera invece dell’autostrada e mi piace di più.

image

Cominciano subito paesaggi spettacolari

image

image

e poi la strada si infila tra le montagne e arriva al mare dove la SS18 mi farà compagnia per molti chilometri.

image

image

image

Non potevano mancare i gattini, ovviamente

image

Sono ormai 10 ore che sono in auto e la stanchezza è tanta quindi meno foto e più chilometri, però “quanno ce vo’ ce vo’ ”

image

image

Dopo 13 ore dalla partenza effettiva eccomi arrivato e il sole mi saluta così.

image

Scarico la moto e la riparo per la notte.

image

Domani si provano le strade della Calabria.
Buonanotte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...